Missione Prevenzione

Missione Prevenzione

Le malattie cardiovascolari, le patologie della tiroide, il diabete e l’obesità. Diversissime, eppure accomunate da almeno due fattori: l’altissimo numero di persone che colpiscono (possibilmente non tutte insieme, sic!) e l’efficacia delle misure di prevenzione per arginare la loro manifestazione.

Per questo, dal 2016, la Cooperativa Santa Lucia Life dedica molte energie alla programmazione e diffusione di giornate per la conoscenza e la prevenzione delle malattie più diffuse tra la popolazione.

Interessanti soprattutto i risvolti epidemiologici e prezioso l’impatto diretto sul singolo paziente “scrinato”, che si inquadrano all’interno dell’azione di advocacy in campo sanitario e sociale e della promozione delle buone pratiche, che si stanno rivelando sempre più importanti per il territorio.

Gli eventi portano la firma della Cooperativa, ma sono resi possibili dalla sensibilità degli amministratori comunali e dalla collaborazione del laboratorio di analisi San Marco di Pontecorvo.

Importanti sono state le giornate di prevenzione cardiovascolare “Prendiamoci a cuore”, che si sono svolte nei comuni di Castrocielo, Villa Santa Lucia, Colle San Magno, Coreno Ausonio e San Giovanni Incarico.

A Castrocielo, il sindaco Filippo Materiale e il vicesindaco Gianni Fantaccione hanno accolto l’equipe medico-infermieristica presieduta dai dottori Alessandro Ricci e Stefano Pardi.

I cittadini residenti ma anche quelli non residenti a Castrocielo, previa prenotazione, hanno potuto usufruire, a prezzi sociali, di un prelievo ematico, di una visita specialistica con elettrocardiogramma ed ecocolordoppler dei vasi epiaortici con visita e valutazione del rischio di patologia cardiovascolare.

A Villa Santa Lucia, il sindaco Antonio Iannarelli ha affidato alla Cooperativa Santa Lucia Life l’organizzazione di una giornata simile, che si è avvalsa della professionalità degli specialisti Ricci e Luigi Fanelli, i quali qualche settimana dopo hanno condotto il programma di prevenzione anche a San Giovanni Incarico, grazie alla collaborazione con l’amministrazione Salvati e in particolare con l’assessore Toti. I dottori Ricci e Pardi hanno inoltre riproposto la giornata di prevenzione cardiovascolare anche nel piccolo centro di Colle San Magno, dove li ha accolti il sindaco Antonio Di Adamo, e a Coreno Ausonio. Nel centro aurunco, il sindaco Domenico Corte ha messo a disposizione i locali del centro anziani, dove nella primavera scorsa si era già svolta una Giornata dedicata alla prevenzione delle patologie della tiroide.

Richiestissima, infatti, nel nostro territorio la consulenza di professionisti dell’ormone della tiroide.

Le equipe altamente specializzate del dottor Marco Capezzone, del dottor Giorgio Fattorini e della dottoressa Maria Rosaria Di Giorgio hanno eseguito visite ed ecografie su centinaia di persone. Dopo l’iniziale evento di Coreno, sono seguite le giornate di prevenzione ad Ausonia, Villa Santa Lucia, Pastena. In agenda già Santopadre e Sant’Apollinare.

Il 4 marzo, a San Giovanni Incarico, intanto, si è svolta la Giornata “Tiroide: prevenire è meglio che curare“, il 12 marzo quella per screening cardiovascolari nel comune di Castrocielo, che l’8 aprile si ripeterà ad Ausonia.

Dalle giornate si trarranno spunti interessanti e proficui scientifico-epidemiologici, che saranno utili per studi statistici e per i successivi interventi di politica sanitaria.

Dr. Ricci